Le competenze delle nostre risorse umane sono l’elemento che più attrae gli investimenti
produttivi da fuori regione.

Occorre accrescere, anche a livello internazionale, il valore delle nostre università, ma soprattutto rafforzare tutti i sistemi – scolastico, universitario, formativo – per facilitare la transizione dallo studio al lavoro. Sviluppiamo formazione, tirocini per l’inserimento, servizi per l’impiego, esperienze all’estero.

Puntiamo tutto sui giovani, sono loro la chiave per una società più equa e competitiva.