Tutelare il territorio e ricostruire è solo il primo passo.

Dobbiamo farlo in una visione di insieme e di futuro: scelte chiare sulle vocazioni delle diverse aree, servizi, investimenti in infrastrutture per la mobilità e l’accessibilità. Valorizzando fortemente le aree agricole, le zone di pregio, le vocazioni ambientali, le città storiche. Con una strategia regionale che faccia squadra e trasformi in valore e in lavoro le eccellenze del nostro territorio.

Bellezza, cultura, paesaggio. La nostra storia e le nostre tradizioni sono le risorse per creare il futuro.