CONSIGLIO D’EUROPA – DELEGAZIONE ITALIANA

Il santo protettore delle coincidenze aeree si è distratto per 40 minuti, ma si è ripreso e mi ha fatto prendere la coincidenza a Lione a gate già chiuso... e trafelati siamo qua.

In una Strasburgo stranamente calda e solare (il Parlamento Europeo luccica in questo luminoso tramonto subito fuori dalla vetrata della nostra sala riunioni), ecco riunita la delegazione italiana al Consiglio d'Europa.

Sindaci di Città e paesi di tutta Italia, rappresentanti delle Regioni e delle Province, eccoci qua a fare il punto, insieme al vice ambasciatore a Strasburgo Piero Vaira e a Piero Fassino Presidente del Gruppo Socialista del Consiglio d'Europa, sui principali dossier che da domattina affronteremo in plenaria e nelle commissioni: cooperazione mediterranea, migrazioni, diritti umani, situazione in Turchia, carta europea delle delle autonomie locali...

Da domattina, al lavoro, con colleghi che vengono da Lisbona a Vladivostok, da Oslo a Nicosia... perché il Consiglio d'Europa è l'unico organismo che raccoglie ancora tutti i paesi del vecchio continente, Turchia, Russia e Gran Bretagna comprese.

I commenti sono chiusi