PILLOLA DI COSTITUZIONE #22

LA COSTITUZIONE DAVVERO VA CAMBIATA O NO?

UN PO’ DI NOMI…

 

Riparto (il tempo è quello che è purtroppo) a pubblicare qualche pillola sulle riforme costituzionali, e questa volta mi accorgo dal livello di tanti dibattiti che devo fare un passo indietro, sulla necessità stessa del fare Riforme.

Perché c’è chi lo contesta.
Come il signore del post che allego (uno dei tanti esempi di civile campagna per il NO).

Allora pensavo di richiamare brevemente i nominativi di alcune persone che hanno lavorato in passato alle Riforme Costituzionali.
Un elenco del tutto parziale, sia chiaro.
E che non significa che questi signori sarebbero favorevoli a questa riforma (anzi, molti di loro per certo non lo sono, come De Mita o D’Alema o Rodotà).

Ma una cosa è certa: se hanno perso settimane e mesi del loro prezioso tempo dentro a Commissioni bicamerali per le riforme, vuol dire che questo Bicameralismo Perfetto tanto “perfetto” non lo era.
O NO?

Ecco allora un po’ di storia (e di coerenza) sotto forma di puri nomi:

BICAMERALE BOZZI (1983)

BOZZI Aldo
SANDULLI Aldo (quale avvocato non ha studiato il suo manuale?)
MANCINO Nicola
COLAJANNI Napoleone
PASQUINO Gianfranco
RUFFILLI Roberto
SCOPPOLA Pietro
VASSALLI Giuliano
ANDREATTA Beniamino
BARBERA Augusto Antonio
DE MITA Ciriaco
NATTA Alessandro
PANNELLA Marco
RODOTA’ Stefano
SEGNI Mariotto
ZANGHERI Renato

BICAMERALE DE MITA-IOTTI (1993)

DE MITA Ciriaco
IOTTI Leonilde detta Nilde
MATTARELLA Sergio
SALVI Cesare
SEGNI Mariotto
BARBERA Augusto
GIUGNI Gino
BASSANINI Franco
BOSSI Umberto
OCHETTO Achille
LA MALFA Giorgio
CRAXI Bettino
PANNELLA Marco
MACCANICO Antonio
CIRINO POMICINO Paolo

BICAMERALE D’ALEMA (2006):

Massimo D’ALEMA
Leopoldo ELIA
Marco BOATO
Silvio BERLUSCONI
Sergio MATTARELLA
Armando COSSUTTA…

Basta, mi fermo…
Spero questi nomi più o meno simpatici, ma certo autorevoli, specie ai loro tempi, ci convincano una volta per tutte che fare riforme era necessario, da almeno 30 anni, e non è una fregola di Renzi e della Boschi.