Cimice asiatica: incontro a Modena e in collegamento ad altre 5 sedi

La fulminea diffusione sul territorio regionale crea notevoli preoccupazioni per l’altissima capacità di danno.
Cimice asiatica: incontro a Modena e collegamento ad altre 5 sedi Il convegno, realizzato dalla Regione  in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dedicato alla presenza di questo nuovo parassita, che sta creando notevoli preoccupazioni ai frutticoltori, si terràsabato 6 febbraio 2016 dalle ore 9.00 alle 13.30 presso l’Auditorium della Fondazione Marco Biagi, in Largo M. Biagi n. 10 a Modena.

Per consentire la massima partecipazione degli interessati è prevista la possibilità di seguirne i lavori anche condirette audio-video da altre cinque sale:

  • Sala 1 del Cinema Victoria in via Ramelli n. 101 a Modena
  • Aula MagnaRita Levi Montalcini” in via 29 Maggio n. 4 a Mirandola (MO)
  • Sala conferenze del Consorzio Agrario dell’Emilia in via Larga n. 40 a Castelfranco Emilia (MO)
  • Sala conferenze della Camera di Commercio di Ferrara in Largo Castello n. 10 a Ferrara
  • Sala conferenze Agrintesa via Galilei n.11  Faenza (RA), ultima aggiunta fuori programma.

La partecipazione agli incontri è gratuita, per essere presenti nella Sala Biagi e avere la possibilità di partecipare direttamente al dibattito, è necessaria la preiscrizione on-line .

Per partecipare agli incontri nelle cinque sale del territorio regionale, ci si potrà iscrivere direttamente presso le singole sedi, nel giorno dell’incontro.

Sarà infine possibile seguire il  programma dei lavori  dell’incontro tecnico dal proprio personal computer da questa pagina, il collegamento è previsto a partire dalle ore 8.45.

Halyomorpha halys, la cimice di origine asiatica  scoperta per la prima volta in Italia da docenti e studenti dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, è balzata all’attenzione delle istituzioni pubbliche per l’altissima capacità di diffusione e i danni ingenti provocati finora all’agricoltura emiliano romagnola.