SISMA: DALLA REGIONE SI’ A ESENZIONE IMU E ZONE FRANCHE URBANE

Approvata in Assemblea legislativa la risoluzione presentata dai consiglieri Luca Sabattini, Luciana Serri e Giuseppe Boschini.
Si alle Zone franche urbane per le zone del sisma e all’esenzione dell’Imu. Approvata in Assemblea legislativa la risoluzione presentata dai consiglieri modenesi del Pd Luca Sabattini, Luciana Serri e Giuseppe Boschini ‘Dopo la richiesta da parte del Presidente Bonaccini, sulla fiscalità di vantaggio, chiediamo che vengano adottati i provvedimenti attuativi per l’istituzione delle Zone Franche Urbane e diverse norme primarie per risolvere alcuni problemi ancora aperti. Attendiamo una risposta positiva dal Governo sull’esenzione sull’Imu sulle case inagibili, quali la proroga dello stato di emergenza, il personale dei Comuni e il sostegno alle imprese.’ Oltre a queste due misure, attese dalle popolazioni delle aree interessate, la risoluzione approvata prende in carico diversi provvedimenti: si va dalla proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato dei tecnici nei Comuni del cratere, alla possibilità di erogare sovvenzioni a favore delle imprese ubicate nei centri abitati che abbiano registrato cali di fatturato direttamente riconducibili agli eventi sismici, alle agevolazioni per i prodotti DOP.
‘Seguiremo passo passo il percorso di ricostruzione facendoci carico di tutte le esigenze del territorio, dei Sindaci, dei cittadini, delle imprese. Non bisogna perdere nessuna opportunità per chiedere anche le risorse che mancano’ dichiarano Sabattini, Serri e Boschini.
Nel corso dell’Assemblea legislativa è stata anche approvata all’unanimità la risoluzione che prevede l’esclusione dal patto di stabilità dei pagamenti delle opere pubbliche finanziate con i rimborsi assicurativi sugli immobili danneggiati dal sisma o rifinanziati attraverso le donazioni.