SICUREZZA DEL VOLO

La psiche umana è davvero un mistero.

Cosa possa spingere un giovane di 28 anni a togliersi la vita, è già un dramma.
Cosa possa spingerlo a farlo in modo da portare con sé altre 150 vite, è davvero un abisso di mistero.

Però dobbiamo sempre guardare avanti, pensare a come evitare che possa accadere ancora.
E mi viene da dire che c’è bisogno di ripensare a come sono fatte le porte antiterrorismo di questi aerei: questo bel video di Repubblica (http://video.repubblica.it/…/come-funziona-la-porta…/195996…) fa capire che una cosa del genere potrebbe ripetersi ancora.

11041670_367913400077739_5894339609226707929_nE mi chiedo anche se non dovrebbe essere obbligatorio che, se un pilota esce, almeno uno stewart o una hostess restasse a fare da seconda presenza in cabina di pilotaggio: anche solo in caso di un malore improvviso del pilota…

Poi c’è un’altra cosa che ho dentro da tempo, e vorrei dire in questa occasione molto triste.
Senza fare allarmismi, ma per ragionare.

Sono preoccupato per le rotte che gli aerei tengono nella discesa verso gli aeroporti.
Non parlo delle zone a ridosso: lì c’è poco da fare, impossibile non sorvolare.

Ma a decine di kilometri di distanza dal punto di atterraggio, perché volare bassi su una città?

Ho l’esempio di casa mia, a Modena, che sta a 40 km da Bologna Aeroporto ma è costantemente sorvolata, a quote attorno agli 800 metri, ma a volte anche molto meno, come dimostrano i due esempi che vi posto, che ho preso oggi dal sito http://www.flightradar24.com/ (che non conoscevo, bellissimo, segue gli aerei metro a metro…): due bei passaggi sulla verticale della Rotonda e dei Torrazzi… Un Londra-Bologna della British e, putacaso, un Berlino-Bologna proprio della Germanwings…

Anche solo per esigenze di inquinamento (il kerosene per aerei inquina molto), di rumorosità, oltre che di possibile sicurezza…sono certo che è tutto a norma, ma, insomma, mi chiedo, è proprio indispensabile tenere una rotta di avvicinamento che sorvola una città di 180mila abitanti?

(E non escludo di lavorarci con una interrogazione; se avete suggerimenti o siete esperti in materia di aviazione civile…)